Home

Preseleziona la ricerca

Una gita fuori Roma: Tivoli e Villa d'Este

Tivoli Per un'evasione totale dal caos cittadino, vi proponiamo un tour tra natura, cultura e gastronomia, a pochi chilometri da Roma. Potrete passeggiare negli scenografici giardini di Villa d'Este, tra le vie medievali e i palazzi storici di Tivoli, ma anche concedervi una pausa culinaria in una trattoria del centro...
  • Artistici - Culturali
  • Bicicletta
  • Pedoni

immagine della tappa a Villa d'Este

Immagine di Villa d'Este

Da Roma dirigetevi verso Tivoli attraverso la Statale Tiburtina o prendendo l'autostrada A24 e l'uscita per Tivoli che vi farà ricongiungere alla Tiburtina. Prima dell'ingresso, che si trova in centro, presso Piazza Trento, potrete lasciare l'automobile in un parcheggio, sotto la Rocca Pia.

Villa d'Este è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Unesco ed è effettivamente un capolavoro. Fu realizzata dal Cardinale Ippolito II d'Este, governatore pontificio di Tivoli (XVI secolo).

Appena superato l'ingresso, troverete il chiostro benedettino, dal quale si accede agli appartamenti superiori, con soffitti a volta decorati. Il vero gioiello della villa è però il parco: tra siepi, alberi e cespugli sapientemente alternati, spiccano scenografici giochi d'acqua. Scendendo lo scalone del Palazzo e girando a destra, si raggiunge un viale ed infine un scalinata: potrete visitare quest'incredibile giardino avventurandovi per i vialetti che si diramano da qui. In particolare, la Fontana del Bicchierone è opera del Bernini. Indimenticabile il cosiddetto Viale delle Cento Fontane che porta in fondo alla Fontana dell'Ovato, una rappresentazione della stessa città di Tivoli. Camminando tra i vialetti, arriverete anche alla spettacolare Fontana dell'Organo Idraulico, così chiamata proprio perché in grado di emettere suoni. Proprio in centro al giardino sorge invece la Fontana dei Draghi, caratterizzata da un gruppo statuario rappresentante quattro di questi esseri mostruosi.

italiavirtualtour.it consiglia

immagine della tappa c Piazza Duomo

Immagine di Piazza Duomo

Tornati all'ingresso, dirigetevi nella vicina Piazza Garibaldi, punto di accesso al centro storico di Tivoli. Da qui percorrete Via della Missione e Via Duomo fino a raggiungere la piazza in cui si trova  la Cattedrale di San Lorenzo, costruita nel VI secolo sull'area del più antico Foro Romano, poi ristrutturata e ingrandita nei secoli XI e XII con l'aggiunta del campanile, infine ricostruita nel Seicento. Qui si possono ancora vedere i resti della mensa ponderaria (I secolo a.C.) con banconi, pesi e misure, usati per attività commerciali. Dalla vicina Porta del Colle si può camminare fino ai resti del Santuario di Ercole Vincitore, inseriti nel paesaggio verde della campagna circostante.

 

italiavirtualtour.it consiglia

immagine della tappa c Centro storico

Immagine di Centro storico

Tornate indietro e concedetevi un pranzo in uno dei numerosi ristoranti del centro che preparano pasta all'uovo fatta in casa, minestroni, ma anche abbacchio, porchetta, salsicce.

Dopo pranzo, potrete passeggiare per la Tivoli  medievale. Partite da Piazza del Duomo e percorrete  Via Pacifici poi Via della Missione fino ad una piazzetta da cui prenderete Via Mauro Macera. Passerete di fronte a diversi palazzi, come quello dell'Annunziata e della famiglia Sabbi. Giunti in Piazza Colonna, vedrete la facciata dell'omonimo Palazzo al numero civico 7 (XVI secolo). Prendete a sinistra il Vicolo dei Marzi fino a Piazza Selci. Andate a destra e lasciatevi trasportare dall'atmosfera medievale delle case e dei vicoli di questa zona. In fondo girate a sinistra per passeggiare in un'altra suggestiva strada, Vicolo dei Ferri. Finita la via, girate a destra, fino a Piazza del Comune, dove termina il nostro tour.

Se siete rimasti incantati dalla bellezza di Tivoli, potete anche decidere di fermarvi soggiornando all'Hotel Dimora Adriana per visitare con calma Villa Adriana o per concedervi qualche ora alle terme.

 

Lascia un commento